Servizio Civile Regione Toscana


Titolo del progetto:
Sete Sóis Sete Luas: rete culturale internazionale per la promozione delle arti plastiche e della musica come strumenti di dialogo interculturale

Settore di impiego del progetto:
Educazione e Promozione Culturale

Graduatoria Volontari – aprile 2018

Sete Sóis Sete Luas nato nel 1993 è un progetto di promozione culturale tra i paesi del Mediterraneo e dell’area lusofona. E’ un progetto internazionale che promuove intercambi musicali e artistici nelle regioni del Mediterraneo e nei Paesi di lingua portoghese.  

I 13 Paesi che attualmente fanno parte della Rete culturale Sete Sóis sono Brasile, Capo Verde, Croazia, Francia, Grecia, Israele, Italia, Marocco, Portogallo, Romania, Spagna, Slovenia e Tunisia, nei quali si organizza un grande Festival con manifestazioni di arte e musica popolare contemporanea avvalendosi della partecipazione di grandi figure della cultura mediterranea e lusofona, al fine di promuovere il dialogo interculturale, lo sviluppo delle comunità locali, il rispetto e la comprensione nei confronti del diverso, la mobilità degli artisti e la creazione di forme originali di produzione artistica.

Per l’elevata qualità artistica e per la sua dimensione europea, il progetto ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti in ambito internazionale, come il Premio “Caja Granada” per la cooperazione internazionale, attribuito a personaggi di grande rilievo come il Premio Nobel per la Pace Mohamed Yunus, la politica italiana Emma Bonino, il cantautore brasiliano Carlinhos Brown…

Oggi esistono ben quattro centri culturali Sete Sóis Sete Luas, che accolgono tutti i mesi esposizioni e concerti di artisti contemporanei di fama internazionale. Questi centri sono localizzati in Italia (Pontedera), Portogallo (Ponte de Sôr), Francia (Frontignan) e Ribeira Grande, nell’isola capoverdiana di Santo Antão. Il progetto è gestito  dall’Associazione culturale Gruppo Immagini, che in Italia ha la sua sede operativa nel Centrum Sete Sóis Sete Luas, centro culturale che ogni mese ospita artisti provenienti dai diversi paesi della Rete Culturale Sete Sóis Sete Luas, dove si organizzano laboratori creativi gratuiti aperti a tutti, mostre, concerti e molto altro.

I Centrum Sete Sóis Sete Luas sono centri per le arti del Mediterraneo e del mondo lusofono. Sono luoghi d’incontro e di dialogo interculturale in cui riecheggiano le onde delle culture mediterranee e del mondo lusofono grazie ai tanti artisti ospitati ogni mese. Sono spazi di aggregazione, confronto e scoperta. Sono officine artistiche in cui importanti personaggi del mondo mediterraneo e lusofono incontrano la popolazione locale e trasmettono il loro sapere e le loro culture. Sono luoghi di sinergia tra arte, musica, turismo culturale e promozione del territorio.

Le principali attività che animano le “case” del Festival Sete Sóis Sete Luas sono esposizioni e residenze artistiche, laboratori di creatività, incontri multiculturali, dibattiti e concerti.

L’apporto dei giovani del Servizio Civile Regionale sarà utile a promuovere ulteriormente lo spazio del Centrum e le sue attività, potenziando la divulgazione degli eventi e delle tante attività, ad una più larga fascia di pubblico. Sarà utile il loro contributo per migliorare il servizio di accoglienza e favorire la migliore conoscenza del progetto Sete Sóis Sete Luas. Sarà, inoltre, utile il loro contributo all’accoglienza degli artisti internazionali e all’allestimento delle mostre e l’assistenza durante i laboratori creativi.

Obiettivi del progetto

OBIETTIVI GENERALI: promuovere e diffondere le culture del Mediterraneo e del mondo lusofono favorendo il dialogo e la conoscenza reciproca. Far conoscere la ricchezza artistica, culturale ed enogastronomica dei diversi paesi che fanno parte della rete culturale Sete Sóis Sete Luas promuovendo lo scambio e la mobilità degli artisti, dei giovani e degli spettatori in maniera reciproca. Valorizzare il territorio locale attraverso la sua promozione all’estero e allo stesso tempo far conoscere sul territorio artisti e culture altre in un incontro di arricchimento reciproco.

OBIETTIVI SPECIFICI PER IL VOLONTARIO:

1)   Favorire la visibilità e la promozione del Centrum Sete Sóis Sete Luas e delle sue attività attraverso il miglioramento dei servizi di comunicazione e di accoglienza al pubblico.

2)   Monitorare il numero e il target dei visitatori del Centrum e il loro grado di soddisfazione attraverso apposite schede statistiche e di gradimento.

3) Migliorare l’accessibilità e l’organizzazione del patrimonio artistico (opere d’arte che gli artisti offrono al Centrum, che entrano a far parte di una collezione permanente),  editoriale (libri, cataloghi, cd) e promozionale (i prodotti d’eccellenza più rappresentativi dei diversi paesi che fanno parte della rete culturale Sete Sóis Sete Luas).

4) Migliorare l’accoglienza degli artisti internazionali, assistendoli nel montaggio delle mostre e nei laboratori di creatività.

Numero dei giovani da impiegare nel progetto: 2

Numero ore di servizio settimanali dei giovani: 30

Giorni di servizio a settimana dei giovani: 6

Eventuali particolari obblighi dei giovani durante il periodo di servizio:

    Per il raggiungimento degli obiettivi previsti dal progetto potrà essere chiesto ai volontari di spostarsi nel territorio circostante la sede di attuazione (distribuzione di inviti e locandine)

    Alcune azioni del progetto potranno essere svolte anche di sabato e domenica o in giorni festivi.

    Alcune azioni del progetto potranno richiedere flessibilità oraria

    Disponibilità a svolgere occasionalmente il servizio anche in orari pre-serali o serali a seconda delle iniziative e degli eventi inseriti nella programmazione del Centrum

    Disponibilità alla guida dei mezzi di trasporto dell’Associazione

    Osservanza degli obblighi in materia di privacy e riservatezza

Sede di attuazione del progetto:

Centrum Sete Sóis Sete Luas, Viale Rinaldo Piaggio, 82 – 56025 Pontedera (Pi)

Numero di giovani per sede: 2

Non sono richiesti ulteriori requisiti ai candidati per la partecipazione al progetto oltre a quelli richiesti dalla legge regionale 25 luglio 2006 n.35. Tuttavia la conoscenza delle lingue straniere (inglese e se possibile una delle seguenti: francese, portoghese, spagnolo) e possesso della patente B, possono costituire requisito preferenziale.

CARATTERISTICHE DELLE CONOSCENZE ACQUISIBILI

I volontari nel corso del servizio potranno sviluppare le seguenti abilità:

    competenze relative alle attività di accoglienza necessarie alla gestione e alla realizzazione di servizi di informazione rivolti al pubblico;

    competenze relazionali con l’utenza;

    esperienza nel lavorare in un ambito multiculturale;

    competenze nell’organizzazione e nella gestione degli eventi (mostre, concerti…);

    competenza nelle attività di comunicazione istituzionale e ufficio stampa, anche tramite i nuovi media;

    capacità di lavorare in un team multiculturale che comunica in varie lingue;

    competenze informatiche;

    capacità di lavorare per obiettivi.

Ai volontari sarà rilasciato un attestato sulle competenze e la formazione acquisita durante il SCR presso l’Associazione Culturale Gruppo Immagini.

FORMAZIONE GENERALE DEI GIOVANI

La formazione generale, in conformità a quanto previsto dall’art. 21, co. 1 del Regolamento di attuazione della L.R. n. 35/2006, è volta ad approfondire aspetti relativi all’educazione civica, alla legislazione e alla cultura del servizio civile nazionale e regionale.

I contenuti della formazione generale prevedono la trattazione dei seguenti argomenti:

1   L’identità del gruppo in formazione

2   Dall’obiezione di coscienza al servizio civile nazionale: evoluzione storica, affinità e differenze tra le due realtà

3   il dovere in difesa della Patria

4   La difesa civile non armata e non violenta

5   La protezione civile

6   La solidarietà e le forme di cittadinanza

7   Servizio civile, associazionismo e volontariato

8   La normativa vigente e la Carta di impegno etico

9   La L.R. n 35 del 25 luglio 2006 e il relativo Regolamento di attuazione

10               Diritti e doveri del volontario del servizio civile

11               Presentazione dell’Associazione Culturale Gruppo Immagini

12               Il lavoro per progetti

FORMAZIONE SPECIFICA

Accoglienza dei volontari, visita del Centrum Sete Sóis Sete Luas e dei suoi spazi (sala conferenze, sala espositiva, sala concerti, bookshop)

Presentazione dell’Associazione: il contesto in cui si opera

Cenni sulla storia dell’Associazione Culturale Gruppo Immagini e sulla sua mission

Normative sulla sicurezza dei luoghi di lavoro

Presentazione del progetto “Sete Sóis Sete Luas” e inquadramento geografico e culturale dei 13 paesi in cui si realizza

Lavorare per progetti

Come lavorare in un team multiculturale

Dinamiche di gruppo e processi decisionali: focus group e problem solving

Lavorare in un contesto internazionale e multiculturale

Interculturalità

Tecniche di catalogazione (libri e cd)

Come allestire una mostra

Come organizzare un evento

Come gestire la comunicazione di un evento

Come accogliere e informare il pubblico

Sviluppare le capacità comunicative in un contesto locale e internazionale

Nozioni di grafica e creazione di materiale di comunicazione (flyers, manifesti, lettering…)

Creazione pagine web, video e uso social networks.

 

Domanda di partecipazione

La domanda di partecipazione può essere presentata esclusivamente online, accedendo al sito https://servizi.toscana.it/sis/DASC e seguendo le apposite istruzioni.

 

E’ possibile presentare la domanda tramite carta sanitaria elettronica (CNS) rilasciata da Regione Toscana o accedendo direttamente al link sopra indicato e compilando l’apposita richiesta per ricevere l’abilitazione alla compilazione della domanda.

 

La domanda di partecipazione può essere presentata entro il 2 MARZO 2018. 


Informazioni

Per ricevere informazioni su modalità e tempi delle selezioni e risultati delle selezioni medesime:

info@7sois.org

tel. 0587731532

 

Per ricevere informazioni sul bando è possibile contattare:

 

Regione Toscana – Direzione Diritti di cittadinanza e coesione sociale – Settore processi trasversali strategici – Via di Novoli, 26 – 50127 Firenze

Tel: 0554383383 – 0554384246 – 0554384247 – 0554384208 – 0554385147

Email: serviziocivile@regione.toscana.it

 

Ufficio Giovanisì

Numero verde: 800098719

Email: info@giovanisi.it

 

COS’È IL SERVIZIO CIVILE?

Il Servizio Civile è un’esperienza di cittadinanza attiva rivolta a tutti i giovani, che vogliono favorire la realizzazione dei princìpi costituzionali di solidarietà sociale, impegnandosi per dodici mesi scegliendo di aggiungere un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita lavorativa, che può diventare un’opportunità di lavoro, assicurando nel contempo una minima autonomia economica.

Rappresenta la possibilità per i giovani interessati di dedicare un anno della propria vita a se stessi e agli altri; formandosi, acquisendo conoscenze ed esperienze e maturando una propria coscienza civica.

Garantisce ai giovani una forte valenza educativa e formativa, una importante e spesso unica occasione di crescita personale, una opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro Paese.

E’ un vero e proprio percorso di avvicinamento al mondo del lavoro che richiede sensibilità e disponibilità all’acquisizione di competenze tecniche e relazionali necessarie in ambito sociale, educativo e culturale.

E’ un’esperienza di formazione intensa, che richiede impegno e interesse per le attività previste dai progetti e che è riconosciuta come competenza curriculare dagli enti pubblici e dagli operatori del terzo settore.

L’attività svolta nell’ambito dei progetti di servizio civile non determina l’instaurazione di un rapporto di lavoro.

Il Servizio Civile dura 8 mesi.

Ad ogni volontario spetta un rimborso mensile.




Privacy Policy